Lello Castagnozzi risponde a Maraia e Moscatelli - Città di Ariano . IT


Lello Castagnozzi risponde a Maraia e Moscatelli
Città di Ariano . IT
La nota congiunta del Partito Socialista e di Ariano In Movimento in merito alla celebrazione delle primarie per la scelta del candidato sindaco, non mi sorprende più di tanto. Chiosando un romanzo breve di Gabriel Garcia Marquez, la vicenda potrebbe ...
Amministrative Ariano – Castagnozzi(PD) chiede le primarie per i ...Irpinia24

tutte le notizie (4) »

Archived in

Re:Abbassamento limite

Re:Abbassamento limite tasso alcolemico 1 ora, 28 minuti fa  
Questo è un argomento che mi sta molto a cuore su cui ho scritto e lavorato molto, qualcuno ricorderà il volantino "Chi Guida non Beve, per Legge" e il documento inviato al sindaco al capitano al commissario e al tenente dei vigili che ho fatto con il Forum della Gioventù quest'estate. Quello che mi ha spinto a fare tutto ciò è la voglia di ribellarmi a una repressione fatta passare per prevenzione. Ovviamente c'è da dire che non tutte le realtà italiane sono uguali. Vi copio un post che ho scritto specificatamente sulla proposta di abbassamento.

E’ in questi giorni al vaglio della camera dei deputati un cambiamento sostanziale nelle norme del codice della strada riguardante la guida in stato di ebbrezza. La norma vigente prevede la classificazione dello stato d’ebbrezza al tasso alcolico nel sangue di 0,51. Prima della norma vigente il limite era 0,8. Oggi la proposta che come detto è al vaglio della camera è di
diminuire il limite di tasso alcolico nel sangue per guidare
in stato di sobrietà a 0,2.
E’ semplicemente assurdo ed irrazionale abbassare un limite che è già basso. Una domanda viene spontanea , ma lo stato di Ebbrezza è uno stato biologico o uno stato legale ??? Dovrebbe essere biologico eppure la legge già tre volte ha cambiato i parametri della sobrietà e della ebbrezza.
Il motivo della proposta di legge è facile da capire, è la risposta più facile alle stragi del sabato sera ma la politica non può pensare di risolvere un problema circoscritto penalizzando l’intera popolazione. Solo una classe politica demagogica può fare ciò. Nessuno venga a dirmi “ci stiamo adeguando all’Europa”, i Paesi Europei hanno iniziato almeno venti anni fa all’educazione stradale senza improvvisare niente ma applicando la logica del lento processo di metabolizzazione di un modo sano di guidare. Forse qualcuno non ha presente che qui non si parla di furti o rapine, queste pene per la stragrande maggioranza saranno inflitte a cittadini normali e non a delinquenti.
E’ chiaro che ormai ipocritamente si creato il filone della caccia alle streghe o meglio agli automobilisti che consumano moderatamente alcol……..moderatamente perché nessuno mette in discussione che chi abusa non deve guidare per la sua sicurezza e per quella degli altri utenti della strada.

...

...

Antonio Romano - Pensieri e Parole

Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti

Sito gestito dall'Associazione Arianet P.I. 02533930646